Papa Francesco

“La corruzione – ha detto il Papa –  è il tarlo della vocazione politica, la corruzione non lascia crescere la civiltà e il buon politico ha anche la propria croce quando vuol essere buono perché deve lasciare tante volte le sue idee personali per prendere le iniziative degli altri e armonizzarle, accomunarli perché sia bene comune, in questo senso il buon politico sente di essere un martire, diciamo così al servizio perché lascia le proprie idee, ma le mette a servizio per andare verso il bene comune”.

In collaborazione con Davide, Erika, Gianmaria, Luca, Luigi, Marina che ringrazio

0 comments

Lascia un commento