fotodileo

Cell. +39 340 9196197 – Email: fotodileo13@gmail.com

… UN ATTIMO DI STORIA

Riflesso di luna in una goccia d’acqua, su un filo d’erba, scosso dal becco dell’uccello acquatico… 

Attraverso questa metafora che si pone il problema di ciò che si vuole inquadrare, di ciò che si vuole trasmettere, di ciò che si è capito, di ciò che si è in grado di fare capire.

Inquadrare significa includere, e al tempo stesso escludere. E’ una delle mie ricerche, perennemente combattuto fra il desiderio di mostrare molto per essere capito e l’esigenza di selezionare i particolari, eliminando quelli superflui.

“Il significato più alto, valendosi del minor numero possibile di informazioni.” – Stieglitz –

Quando scatto foto dal vivo, l’ignoto, l’aleatorio, l’accidentale sono ogni volta i protagonisti indiscussi. Qualche volta l’evento si svolge in una cronologia lineare e mi limito a registrarne le fasi successive. Qualche volta tutto si presenta in un caos spaventoso che disorienta. Ma può accadere che da questo caos apparente emerga qualche cosa di molto intenso, suggestivo, teatrale. Nasce allora nell’animo l’intima convinzione che in quel momento tutto viene detto, espresso, in un particolare stato di grazia.

Il lecito dubbio è se questa sintesi suprema, percepita in un istante privilegiato, sia stato adeguatamente captata dall’otturatore, oppure sia frutto solo di una visione.

Cerco quindi, di accumulare le informazioni, anche quando grazie a una fortuna straordinaria, mi è stato possibile scattare, nella magia di un tempo che sembra sospeso nel nulla…come una scrigno che si schiude su questo magico istante di storia… non solo tecnica e professione ma anche emozioni e sensazioni.

Quando tutte le componenti si uniscono in simbiosi allora la foto riesco a vederla, non solo a guardarla!

La luna è là quella luce m’inquieta gli occhi inumiditi di cristalli di sogno